29 Settembre 2020
News

Giovanissimi A, meritatissima qualificazione al Campionato Elite Regionale!

05-12-2019 21:43 - News Settore Giovanile
I ragazzi di mister Giaquinta non falliscono l’obiettivo minimo stagionale ed entrano con grande merito tra le prime otto squadre della Provincia che, la prossima primavera, si giocheranno il titolo Elite Regionale.
Ripercorriamo dunque la lunga cavalcata dei giovani bianconeri che, dopo aver dominato il girone della prima fase di qualificazione, nelle dieci partite della seconda hanno raccolto tante soddisfazioni, ma, per vari motivi, attraversato anche vari momenti delicati e difficili.

08.10.2019: Olimpia Merano – Silandro 5:3 (3:1)
Partita subito in discesa al 9’ grazie all’incornata vincente di Tomàs Dal Lago su tiro dalla bandierina e al raddoppio firmato da Gabriel Matei al 12’ con un tiro dal limite che si insacca all’incrocio dei pali. Al 28’ Rade Trivunovic, su splendido assist di Gabriel Matei, firma il 3:0 con un bel diagonale sul secondo palo. La partita sembra chiusa ed invece gli ospiti al 31’ approfittano di un errore in uscita della difesa e segnano il momentaneo 3:1. Nella ripresa Alessio Taliento ristabilisce le distanze al 43’ con un gran tiro da fuori, ma pochi minuti dopo i venostani si riportano di nuovo sotto su calcio di rigore. Al 55’ il neoentrato Houssam Bouslim segna la quinta rete bianconera, ma il Silandro non molla e approfittando di un’altra incertezza difensiva segna al 65’ la rete del definitivo 5:3.

13.10.2019: Parcines-Olimpia Merano 2:0 (0:0)
Inizio promettente per i bianconeri che nei primi dieci minuti di gioco creano due nitide occasioni senza però riuscire a sbloccare il risultato. La gara diventa nervosa e con il passare dei minuti i padroni di casa alzano il baricentro creando anch’essi due palle gol recriminando in una di queste un calcio di rigore che onestamente poteva essere fischiato. Nella ripresa il Parcines scende in campo ancora più determinato e nei primi minuti riesce a sbloccare il risultato finalizzando un’ottima ripartenza. La partita si accende e diventa ancora più aspra con le due squadre che combattono su ogni pallone, ma con i venostani che danno l’impressione di avere più fame di vittoria. A cinque minuti dalla fine Anas Ouadid si procura un calcio di rigore, ma il tiro dagli undici metri di Natale Perrone si stampa sul palo e la difesa riesce a liberare salvando il risultato. Negli ultimi minuti Olimpia si sbilancia alla disperata ricerca del pareggio, ma viene infilata in contropiede subendo la rete del 2:0 che chiude la partita. Purtroppo, da registrare l’infortunio occorso al nostro attaccante Hakim Ben Abdeljlil che, in seguito ad uno scontro di gioco, rimedia una frattura alla mano sinistra che lo costringerà ad un mese di stop.

18.10.2019: Riffian/Kuens-Olimpia Merano 2:0 (2:0)
Reduci dalla bruciante sconfitta di Parcines i bianconeri scendono in campo per ritrovare punti, ma soprattutto convinzione dei propri mezzi. Dopo soli due minuti di gioco prima clamorosa palla gol per l’Olimpia con Yassin Douanim che svetta indisturbato su tiro dalla bandierina, ma non riesce a dare forza al colpo di testa e il portiere para agevolmente. Al 9’ Rifiano in vantaggio complice un “infortunio” di Alessandro Poladas che non riesce a trattenere un tiro non irresistibile da fuori area. Al 12’ Olimpia vicinissima al pareggio con Natale Perrone che di testa centra il palo a portiere ormai battuto e, che per i nostri ragazzi sia una giornata “no”, lo si capisce due minuti dopo quando i padroni di casa raddoppiano con una punizione dal limite deviata sfortunatamente in rete dalla barriera. I bianconeri, quasi increduli, provano comunque a recuperare la gara, ma al 25’ il portiere del Rifiano compie il miracolo respingendo sulla linea un tiro a botta sicura da distanza ravvicinata di Lorenzo Fedel e poi il risultato non cambia fino al termine del tempo. Nella ripresa il Rifiano, sulle ali dell’entusiasmo, raddoppia le forze in campo e riesce a contenere la manovra bianconera. Al 52’ Gabriel Matei svetta di testa spiazzando il portiere, ma è ancora il palo a salvare la porta degli avversari dal possibile lampo in grado di riaprire la partita. Negli ultimi minuti la musica non cambia e i padroni di casa riescono a difendere con merito il risultato fino al triplice fischio finale. La seconda sconfitta consecutiva arriva come una doccia fredda per i bianconeri che sembrano improvvisamente aver smarrito non solo il gioco, ma soprattutto la voglia di lottare in campo.

23.10.2019: Olimpia Merano-Castelbello 4:2 (1:0)
Si arriva dunque alla quarta giornata di andata con i bianconeri consapevoli di non aver più possibilità di commettere passi falsi per non mettere a serio rischio la qualificazione.
I ragazzi scendono in campo probabilmente con la pressione di dover far risultato a tutti i costi ed anche per questo la gara si rivela subito più complicata del previsto. Sono i bianconeri a fare la partita, ma il Castelbello da subito l’impressione di non essere sceso a Merano per una gita ed anzi al 7’ sfiora la rete del vantaggio con una palla che viene respinta solo sulla linea dalla retroguardia bianconera. All’11’ prima vera palla gol dell’Olimpia con Yassin Dounaim che calcia di potenza dai venti metri sfiorando la traversa. Con il passare dei minuti i bianconeri iniziano a sentire la pressione di non aver ancora sbloccato il risultato, ma al 30’ ci pensa Mihai Matei a segnare l’importantissima rete che consente ai ragazzi di andare al riposo in vantaggio. Nella ripresa i bianconeri si gettano subito all’attacco e al 3’ raddoppiano meritatamente con un bel colpo di testa di Omar Dhahri. Il Castelbello non si dà però per vinto e dopo soli due minuti, finalizzando una bella azione di squadra, accorcia le distanze e riapre la partita. A questo punto i bianconeri sono bravi a non disunirsi e, dopo aver fallito due buone occasioni, al 20’ tornano in doppio vantaggio grazie ad un rigore trasformato con freddezza da Gabriel Matei. Gli ospiti però non mollano e al 28’ vanno ancora in gol e costringono i bianconeri a soffrire fino al primo minuto di recupero quando è ancora l’ottimo Gabriel Matei a segnare la rete del definitivo 4:2 e a mettere al sicuro i tre punti importantissimi per riprendere la corsa qualificazione.

26.10.2019: Lana-Olimpia Merano 0:1 (0:1)
Nell’ultima giornata del girone di andata i bianconeri sono chiamati ad un’altra prova fondamentale nel derby del Burgraviato in casa dei “cugini” del Lana. La partita è giustamente molto sentita da entrambe le squadre e sin dai primi minuti si rivela molto equilibrata. Al 16’ arriva la prima occasione per i padroni di casa, ma Alessandro Poladas non si fa sorprendere e riesce a parare la bella conclusione a rete. Tre minuti dopo splendida azione personale sulla sinistra di Gabriel Matei che va sul fondo e scarica un assist al bacio per Omar Dhahri che ringrazia e insacca la rete del vantaggio. Al 32’ il Lana ha l’occasione buona per pareggiare, ma Alessandro Poladas è ancora decisivo nel respingere un gran tiro sul primo palo da distanza ravvicinata e poi è bravissimo Tomàs Dal Lago ad avventarsi sul pallone e a spazzare fuori area. Nella ripresa i padroni di casa fanno la partita per cercare di recuperare il risultato, ma l’Olimpia si difende con i denti ed è pronta a ripartire in contropiede come accade al 20’ quando Houssam Bouslim, entrato alla grande in partita, si libera sulla sinistra e crossa splendidamente al centro per Gabriel Matei che di testa mette di poco al lato. Nei minuti finali il Lana reclama un calcio di rigore che, in tutta onestà, dal campo non sembrava esserci e i bianconeri alla fine riescono a portare a casa tre punti d’oro che ridanno oltretutto forza e morale a tutto il gruppo.

03.11.2019: Silandro-Olimpia Merano 0:3 (0:1)
Reduci da due vittorie fondamentali, i ragazzi di mister Giaquinta, giunti al giro di boa, sono chiamati non solo ad allungare la serie positiva, ma soprattutto a tornare a giocare un buon calcio come fatto vedere nella prima fase autunnale e in tanti momenti della passata stagione. A dispetto di quanto premesso, i primi 15 minuti di gioco sono dominati dai padroni di casa che costruiscono almeno tre nitide palle gol colpendo anche un palo. Passato con un po' di fortuna il pericolo di non andare in svantaggio, i ragazzi improvvisamente si svegliano ed entrano in partita. Al 23’ Gabriel Matei sfiora il gol anticipando in scivolata il portiere venostano in uscita, ma la palla rotola lentamente uscendo a pochi centimetri dal palo. Cinque minuti dopo grande occasione per Omar Dhahri che da ottima posizione in area non si coordina bene e spara alto sopra la traversa. Al 34’ l’attivissimo Gabriel Matei riesce nuovamente a calciare in porta anticipando il portiere, ma un difensore riesce sulla linea di porta a deviare la palla in angolo. Dalla bandierina scambio corto tra Natale Perrone e Mihai Matei, che si accentra e dal vertice alto dell’area fa partire uno splendido tiro a giro che si insacca sotto al sette. Ad inizio ripresa i bianconeri hanno subito l’occasione buona per raddoppiare con una punizione dai venti metri che Natale Perrone calcia però senza trovare la porta. Al 41’ è il Silandro ad avere con un calcio di punizione analogo la possibilità di pareggiare, ma Alessandro Poladas non si fa sorprendere e para la conclusione in due tempi. Con il passare dei minuti l’Olimpia diventa però padrona del campo e al 20’ raddoppia meritatamente con un calcio di rigore che Gabriel Matei prima si procura e poi trasforma con freddezza. Lo stesso Gaby, davvero scatenato, cinque minuti dopo sfiora la terza rete con un tiro dal limite che esce a fil di palo. Al 31’ bella azione impostata dai neoentrati Filippo Pavan e Houssam Bouslim con bel cross di quest’ultimo a pescare sul secondo palo l’accorrente capitan Perrone che di piatto insacca il 3:0. Nel finale i bianconeri sfiorano anche la quarta rete prima con un tiro alto di Vasco Poletti e poi, in pieno recupero, con una bella girata di testa dell’ottimo Bouslim, che il portiere del Silandro è però molto bravo a deviare in angolo.
Dopo un inizio gara da incubo i ragazzi riescono dunque nella missione di portare a casa altri tre punti importantissimi giocando per larghi tratti di gara un ottimo calcio.

10.11.2019: Olimpia Merano-Parcines 0:2 (0:1)
Si arriva dunque al big match contro la capolista Parcines e per i ragazzi in palio non ci sono solo i tre punti, ma anche la voglia di riprendersi una rivincita dopo la bruciante sconfitta dell’andata.
L’Olimpia parte infatti molto bene e all’11’ crea una doppia occasione con Gabriel Matei e natale Perrone, ma non riesce a sbloccare il risultato. Con il passare dei minuti la gara diventa equilibrata ed avara di emozioni fino al 23’, quando gli ospiti battono un calcio di punizione dai 25 metri che Alessandro Poladas non riesce a trattenere e sulla seconda palla si avventa un attaccante del Parcines che segna l’1:0. I bianconeri accusano il colpo e, complice la solidità degli avversari, non riescono più a rendersi pericolosi fino alla fine della frazione. Nella ripresa le speranze di riagguantare il risultato crollano dopo pochi minuti, quando il Parcines raddoppia approfittando di un pasticcio difensivo dei nostri ragazzi. La partita, comunque molto corretta nonostante l’alta posta in palio, si chiude con la comprensibile delusione dei bianconeri e con i giusti cori di festa dei venostani, che tornano a casa con la qualificazione in tasca.

20.11.2019: Olimpia Merano-Rifian/Kuens 4:0 (2:0)
La terza giornata di ritorno, rinviata per neve, viene recuperata il mercoledì successivo e, per i nostri ragazzi, la vittoria in questo scontro diretto sarebbe probabilmente decisiva per ipotecare la qualificazione. I bianconeri non tradiscono e scendono in campo concentrati e determinati prendendo subito in mano la gara. Al 6’ prima grande occasione con una punizione di Mihai Matei che il portiere avversario riesce a parare all’angolino sul primo palo. Un minuto dopo primo lampo di Hakim Ben Abdeljelil, al rientro dal lungo infortunio, che in contropiede entra in area, ma calcia alto da buona posizione. Al 14’ bellissimo filtrante di Natale Perrone per lo stesso Hakim Ben Abdeljelil che si invola da solo verso la porta e gonfia la rete spiazzando il portiere. Due minuti dopo gran cross sul secondo palo di Mihai Matei per l’accorrente Ben Abdeljelil che non riesce però a impattare bene la palla e si fa parare il tiro. Al 18’ prima occasione anche per gli ospiti con un calcio di punizione dalla sinistra battuto in area e su cui si accende una pericolosa mischia che la difesa riesce alla fine a liberare. Al 23’ gran lancio di Yassin Dounaim che pesca lo scatenato Hakim Ben Abdeljelil, che si fa perdonare il precedente errore con uno splendido assist per Gabriel Matei che a due metri dalla porta insacca il 2:0. Forte del raddoppio l’Olimpia gioca sul velluto mentre gli avversari accusano il colpo e non riescono a creare ulteriori pericoli in grado di riaprire il risultato. Anche nella ripresa sono i bianconeri a ripartire subito forte e a fallire un’ottima occasione con Natale Perrone che calcia alto non sfruttando un bell’assist a centro area di Omar Dhahri. Al 51’ splendida azione in uscita di Luca Fois che dribbla due avversari e lancia sulla destra il solito Hakim Ben Abdeljelil, che entra come un falco in area e segna il 3:0 con un gran tiro a giro sul secondo palo chiudendo di fatto la partita. Al 65’ c’è anche gloria per Rade Trivunovic che con freddezza segna la rete del definitivo 4:0.
Con due gol e un assist il “man of the match” risulterà indiscutibilmente Hakim Ben Abdeljelil, ma segnaliamo l’ottima gara giocata anche da Luca Fois, Dounaim Yassin, Francesco Barbi e soprattutto da Adis Redza che stramerita il titolo di miglior giocatore in campo.


23.11.2019: Castelbello-Olimpia Merano 1:2 (1:1)
In virtù dei risultati del precedente turno, l’Olimpia arriva alla penultima giornata con due match-point a disposizione per chiudere la qualificazione. Per i bianconeri la partita è dunque ancora una volta decisiva e per questo sentitissima da tutto il Team. Sul sintetico di Laces si scende in campo sotto un vento ed una pioggia gelidi, ma i ragazzi partono a razzo e dopo 40 secondi falliscono con Omar Dhahri una prima clamorosa occasione per passare in vantaggio. Tre minuti dopo è ancora Dhahri, lanciato in contropiede, ad andare al tiro da buona posizione, ma si vede respingere il tiro in angolo. Al 9’ l’ottimo Rade Trivunovic mette una bella palla in area per Hakim Ben Abdeljelil che non riesce però a spingere in rete. Al 22’ si invertono i ruoli con Ben Abdeljelil che fa da assist man e Trivunovic che raccoglie a centro area e insacca l’1:0 spiazzando il portiere. Passati in vantaggio i ragazzi creano e falliscono almeno altre tre clamorose occasioni e, come spesso successo quest’anno, al 30’ vengono puniti dagli avversari che pareggiano approfittando della prima sbavatura della difesa bianconera. Nella ripresa la partita cambia faccia con i padroni di casa giustamente galvanizzati dal pareggio e con i nostri ragazzi che invece sembrano paralizzati dalla paura di fallire il primo match-point e di fatto perdono sicurezza e brillantezza non riuscendo più ad arrivare con lucidità sotto la porta avversaria. Due buone occasioni fallite innervosiscono ancora di più la squadra, ma al 60’ ci pensa l’ottimo Lorenzo Fedel a restituire il sorriso a tutti con un tiro cross dalla trequarti sinistra che attraversa tutta l’area e si insacca sul secondo palo. La partita a questo punto sembra chiusa ed invece ad una manciata di minuti dalla fine il Castelbello ha la forza e la bravura di creare un’ultima clamorosa palla gol, ma questa volta Alessandro Poladas si riscatta dalla precedente indecisione e salva il risultato andando a respingere di piede la pericolosissima conclusione da distanza ravvicinata.
I ragazzi di mister Giaquinta, dopo aver sprecato l’impossibile nel primo tempo, alla fine soffrono molto più del previsto per aggiudicarsi questi benedetti tre punti che regalano la tanto ambita qualificazione con una giornata di anticipo.

01.12.2019: Olimpia Merano-Lana 3: (0:0)
A giochi ormai fatti l’ultima di campionato non ha più niente da dire ai fini della classifica, ma entrambe le squadre scendono comunque in campo con la voglia di onorare il derby e di portare a casa i tre punti. Complice la lunga assenza per infortunio di Tomàs Dal Lago, l’Olimpia scende in campo con una inedita difesa a 4 con centrali Lorenzo Fedel e Yassin Dounaim e terzini Simone Maddaloni e Sofian Fadlane. La partita inizia comunque a ritmi blandi e la prima occasione si registra solo al 22’ con una conclusione di testa di un attaccante del Lana che non riesce a centrare la porta. Due minuti dopo Gabriel Matei sfiora due volte il gol del vantaggio, ma entrambe le conclusioni escono di poco al lato ed entrambe le porte restano inviolate fino al riposo. Anche nella ripresa è comunque l’Olimpia a fare la partita e al 44’ Natale Perrone sfiora il gol con un tiro che finisce di poco alto sopra la traversa. Al 54’ Rade Trivunovic dal corner mette un’ottima palla a centro area trovando l’incornata imperiosa di Lorenzo Fedel che insacca la rete del vantaggio. Gli ospiti accusano il colpo e due minuti dopo i bianconeri sono bravi a raddoppiare con una bella rete di Natale Perrone. Sul 2:0 l’Olimpia gioca sul velluto e al 60’ Gabriel Matei sfiora la terza rete battendo a colpo sicuro a pochi metri dalla porta, ma trovando la grande risposta del portiere avversario che riesce a parare il tiro sulla linea. Due minuti dopo lo stesso Gaby con uno splendido filtrante manda in porta Rade Trivunovic che con freddezza sigla il definitivo 3:0.

Sponsor
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Fornitore ufficiale abbigliamento settore giovanile
[]
Via Parrocchia, 24 - Merano
Tel. 0473/055791
info@madasport.it
Prossime partite
Allievi A - U17 (FIGC) - Gir. A
Olimpia Merano - Parcines
Sab. 26/09/20 18:00
Merano - Confluenza
Allievi B - U16 (FIGC) - Gir. F
Virtus BZ B - Olimpia Merano B
Sab. 26/09/20 18:00
Bolzano - Righi
Giovanissimi A - U15 (FIGC) - Gir. B
Jugend Neugries - Olimpia Merano
Dom. 04/10/20 10:30
Bolzano - Resia C
Giovanissimi B - U14 (FIGC) - Gir. G
Virtus BZ B - Olimpia Merano B
Sab. 03/10/20 18:00
Bolzano - Righi
Esordienti misti (FIGC) - Gir. A
Olimpia Merano - Latsch
Sab. 26/09/20 16:00
Merano - Confluenza
Esordienti junior (FIGC) - Gir. A
Terlano - Olimpia Merano
Sab. 26/09/20 11:00
Terlano
U11 (VSS) - Kreis Burggrafenamt
SPG Etschtal - Olimpia Merano
Ven. 25/09/20 18:15
Terlano
Pulcini A (FIGC) - Gir. A
Olimpia Merano - Oltrisarco Juve
Venerdì 25.09.20 17:00
Merano - Confluenza
Pulcini B (FIGC) - Gir. B
Napoli Club - Olimpia Merano B
Sabato 26.09.20 14:00
Bolzano - Resia B
U10 (VSS) - Kreis Winschgau/Burgg.
SPG Morter - Olimpia Merano
Sab. 26/09/20 09:00
Merano - Confluenza
U9 (VSS) - Kreis Burggrafenamt
SPG Riffian Blau - Olimpia Merano
Mer. 23.09.20 18:00
Scena
Sez. Amatori Volley
Summer Camp 2020 (annullato per COVID-19)
Partner
Sponsor istituzionali
[]
[]
Associazioni Onlus
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio